Oil&Gas
Scopri di più
Energia
Scopri di più
Tlc
Scopri di più
Smart City
Scopri di più

OIL&GAS

DRONUS
NELL’ INDUSTRIA GREEN

DRONUS partner di uno dei più importanti gruppi petrolchimici

DRONUS NELL’ INDUSTRIA GREEN

Uno tra i più grandi gruppi petrolchimici è impegnato in un progetto ambizioso di transizione energetica con obiettivi al 2035 e al 2050.
La missione è quella di applicare soluzioni concrete in grado di preservare l’ambiente e promuovere l’accesso alle risorse energetiche in maniera efficiente e sostenibile per tutti.
Nell’ottica di questo rinnovamento ha stretto una partnership con Dronus
per sviluppare una versione “su misura” del sistema di droni automatizzati NEST®che integrasse un sensore ad hoc di rilevamento delle fuggitive di gas, con la finalità d’ispezionare e monitorare la concentrazione di gas metano in impianti estesi ed articolati.
Si è scelto un impianto nel nord Italia che ricopre una superficie di circa 150.000 m2 per effettuare il primo test del sistema con l’obiettivo di estendere il NEST®ad altri impianti del gruppo con le medesime criticità.
Dronus ha installato sperimentalmente, a settembre 2020 un sistema NEST®che permette l’ispezione continua dell’impianto. Grazie ai software applicati e al GPS proprietario Arianna, il sistema può programmare 7/7 e H24 le missioni del drone e consentirgli di individuare le eventuali fughe di gas muovendosi con agio anche nei passaggi molto stretti dove sono posizionate le valvole d’impianto. Il drone rientra autonomamente alla base NEST®a missione completata ed in caso di necessità di ricarica.
I dati raccolti ed elaborati vengono trasmessi autonomamente dal NEST®e gestiti da remoto dal centro operativo dell’azienda.

ENERGIA

DRONUS si aggiudica
il bando di gara
TERNA

 
 

DRONUS si aggiudica il bando di gara TERNA

DRONUS E TERNA

Il gruppo Terna è il più grande operatore indipendente di reti per la trasmissione di energia elettrica in Europa ed è proprietario della rete di trasmissione nazionale italiana dell’elettricità in alta e altissima tensione. A settembre 2019 ha indetto un bando di gara pubblico con lo scopo di individuare un provider di droni a lungo raggio per un elettrodotto ad alta tensione.
Dronus si è aggiudicato il bando per un servizio sperimentale BVLOS con drone ad ala fissa certificato 10.6 da ENAC, chiamato Radon, con il quale dovrà coprire un’area estesa di territorio urbano. Un’innovazione tecnologica perché è la prima sperimentazione a lungo raggio in Italia con droni ad ala fissa BVLOS (beyond visual line of sight) in volo su aree urbane e antropizzate.

Telecomunicazioni&
Infrastrutture

DRONUS
ARRICCHISCE LE TORRI DI INWIT

DRONUS arricchisce i servizi delle “torri intelligenti” di INWIT

DRONUS ED INWIT

Dronus ha applicato il sistema NEST®250, in modalità sperimentale, ad una torre di Inwit, il più grande Tower operator italiano. La nuova torre, arricchita dal sistema NEST®250, è stata installata nel settembre 2020 nell’Autodromo di Vallelunga a Campagnano alle porte di Roma con l’obiettivo di testarne la struttura, di controllare lo stato delle antenne, d’ispezionare il circuito per garantirne la sicurezza ed in ultimo di fornire in aggiunta dei video a scopi di entertainment. Inwit ha fornito l’infrastruttura d’appoggio, l’interfaccia con il NEST®e l’alimentazione elettrica.

SMART CITY

Dronus
nel parco di
Castel Fusano

II Parco urbano Pineta di Castel Fusano è un’area protetta parte della Riserva Naturale del litorale romano e copre un’area di quasi 1000 ettari.

La Smart City di DRONUS diventa Smart Wood per il parco di Castel Fusano

Pur essendo considerato il polmone verde di Roma, nel corso degli anni per assenza di controllo e sorveglianza sistematici, è stato luogo di incendi, spesso dolosi, degrado sociale ed urbano con conseguenze sul benessere e sicurezza della collettività.
Dronus come provider di Leonardo Cyber Security Division parteciperà al progetto implementando la sicurezza del parco di Castel Fusano con il suo sistema di droni autonomi. Leonardo si è aggiudicata il bando pubblico in novembre 2020 co-finanziato dall’European Space Agency (ESA) nell’ambito del suo programma di applicazioni aziendali.
Nel corso del 2021 verranno installati 4 NEST®con relativi droni K250, accessoriati di telecamere ottiche ed a infrarossi per monitorare e sorvegliare la Pineta, le aree circostanti ed i suoi accessi al fine di preservare la bellezza naturale del luogo e consentire ai cittadini di godere del verde e degli spazi aperti in tutta sicurezza.

Interessato a
scoprire di più?